...E per quanto sia faticoso abbandonare la strada già segnata ed apparentemente più sicura, scopre che è possibile trovare nuove vie, e che ci vogliono sia il sole sia la pioggia per fare un arcobaleno.
Saper sognare è un dono, ma il sogno può diventare una gabbia dorata se per realizzarlo si accettano così tanti compromessi da perdere di vista la felicità. Perché é giusto credere nelle favole. L'importante è saper accettare che la nostra potrebbe essere diversa da quella che abbiamo sempre immaginato.

sabato 1 marzo 2014

Parola del giorno: COERENZA


RR ed io siamo usciti incuranti di pioggia ed intemperie alla ricerca di una bici per me. 
Si di una bici.
Si piove.
Si fa freddo.
E si, io voglio una bici e vorrei anche usarla. 
Comunque la bici doveva essere:
- bianca
- vintage quanto basta
- hipster quanto basta
- economica quanto non basta mai
- con uno (o più) cestini di vimini sul davanti

Il tutto non necessariamente in questo ordine.

Ho trovato una bici:
- nera
- nuova di pacca con 7 rapporti e la plastica integra sul sellino
- hipster, quello si.
- con un cestino nero di ferro
- euro 229 
La signora, gentile, ma con una ricrescita grigia imbarazzante su dei capelli inspiegabilmente grigio topo ed i denti giallissimi, ma gentile, mi ha gentilmente detto che con l'aggiunta del cestino di vimini che piace a me, il porta cestino e cazzi e mazzi si arriva, comodi comodi, a 270 euro. 
Esattamente quello che avevo intenzione di spendere io. Come no.
Il problema è che, ovviamente, mi piace tantissimo e so già che tutte quelle che vedrò da qui in avanti faranno"cagarissimo" -come dice la mia mamma- e che alla fine la comprerò, la userò 10 volte ed in quelle 10 volte pioverà dopo 10 minuti dalla mia uscita di casa ed alla fine me la ruberanno dalle cantine come l'altra, lo so. 
Dopo un febbraio difficile, che difficile è dire poco, avere questa scelta così futile che mi attanaglia mi fa sentire leggera. 
Per me marzo è primavera e che mi porti la bici o no, marzo è avvertito: ho grandi aspettative su di lui...


Ps: per quelle poche che me l'avevano chiesto ecco il bagno finito. Manca lo specchio, è piccolo, ma è mio e di RR ed io lo adoro. 




29 commenti:

  1. Anche se non ti avevo chiesto di vederlo, il tuo bagno ( ma soprattutto il lampadario) mi piacciono un sacco! ^_^
    Per la bici, se ti piace tanto e puoi comprarla magari rinunciando a qualcos'altro... beh, fallo! Ti sara' costata 25 € alla volta se la usi 10 volte, ma saranno 25 € spesi bene (meglio di quelli spesi dalla signora per la tintura per capelli).
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 25 euro al giorno sembrano meno onerosi! Ottimo consiglio!

      Elimina
  2. lavabo goccioline per caso?
    è fighissimo... tutto! profonda invidia, ché io sto ancora nel mezzo della costruzione...
    ma in compenso ho la bici dei tuoi sogni, classe 1988 e con tantissimo vimini... ma come si fa a usarla senza prendermi il colpo?!

    RispondiElimina
  3. Le bici sono l'amore. Regalatela, non importa se la userai poco <3

    Bellissimo il bagno!

    RispondiElimina
  4. E' matematico: ti dici di non spendere molto, di comprarla in un modo.. poi vai in negozio e vieni folgorato da qualcosa di opposto.
    Un po' come nella vita no?
    Comunque, brava Giulia che compri la bici in vista del bel tempo. Io continuo a mangiare nutella e gelato come se la prova costume non fosse un mio problema.
    Un bacio grande grande.
    (Bello il bagno!)

    RispondiElimina
  5. Il tuo bagno è stupendo.. e quel lampadario è l'amore.
    Se fossi una che va in bicicletta la vorrei esattamente come l'hai descritta tu. Ecco ora mi è venuta voglia di una bicicletta.
    Vai e comprala..tanto ne guarderai altre 100 e poi la comprerai lo stesso perchè ormai lei è tua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, giri giri per negozi ma hai visto quella e ciao!

      Elimina
  6. Anch'io devo comprare una bici, visto che la mia adorata me l'hanno fregata la settimana scorsa alla stazione.. Tantissimi sob per me, e perciostesso non credo che reinvestiró più di 50 euro!! Però comprarla, qualunque essa sia, ne vale la pena!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quale stazione? A Torino? Ero li fuori proprio ieri, incantata dalla serie infinita di bici vecchie arrugginite e bellissime.

      Elimina
  7. ...il bagno è di una bellezza disarmante...e la bici (dai retta a me) la trovi a molto meno! Hai visto da decathlon? Che ti importa se è figa, deve solo funzionare bene! :)
    La mia è rosa confetto da principessa... ^_^
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa? Bellaaaaa
      Nel we faccio un giro di ispezione, se ha i pedali, manubrio e sellino per me va bene!

      Elimina
  8. Il bagno è molto di classe, mi piace molto. Sulla bici non mi pronuncio, un po' perché sono l'antisport un po' perché io ne presi una a 50 euri. Fortuna che decisi di spendere così poso, è in garage che fa la muffa e io l'avrò usata una decina di volte in 5 anni :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea era che fosse di classe, quindi grazie... E...senza offesa Prì, spero che la mia bici non faccia la fine della tua ;-

      Elimina
  9. Vai che la bici è un super investimento, una volta che inizi ad usarla (e smette di piovere) non te ne separi più!! Io non vedo l'ora che si ristabilizzi il meteo per rispolverarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, non vivessi nel "pisciatoio d'Italia"... Lo chiamano loro così...
      Ma ad ogni spiraglio di sole, sarò in sella al mio bolide!

      Elimina
  10. la bici è un gran bello sperperar denaro, fidati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperperare denaro in modo bello è tanto difficile quanto appagante!

      Elimina
  11. Primavera = bicicletta. Che marzo sarebbe senza???
    ps: 'mmazza che bello il bagno, sticazzi!

    RispondiElimina
  12. Ciao, blog carinissimo. Adoro R e R, e il bagno è molto carino.
    Un saluto

    RispondiElimina

Si, lo voglio sapere cosa pensi. Si, anche se pensi male, anche se pensi niente. Lo voglio sapere...