...E per quanto sia faticoso abbandonare la strada già segnata ed apparentemente più sicura, scopre che è possibile trovare nuove vie, e che ci vogliono sia il sole sia la pioggia per fare un arcobaleno.
Saper sognare è un dono, ma il sogno può diventare una gabbia dorata se per realizzarlo si accettano così tanti compromessi da perdere di vista la felicità. Perché é giusto credere nelle favole. L'importante è saper accettare che la nostra potrebbe essere diversa da quella che abbiamo sempre immaginato.

sabato 14 settembre 2013

Volevo dirvi che:

Mi manca scrivere
Mi manca il blog e mi mancano le persone che per un po l'hanno popolato.
Mi manca leggere e leggervi.
Mi manca sedermi sul divano con l'ipad, una candela accesa ed una tisana e mi manca il ticchettio dei tasti dell'ipad. Quella melodia che si crea solo quando i pensieri mi escono dalle dita.

Riscriverò.
Ricomincerò a leggere ed a commentare.
Devo solo uscire indenne da questo momento.
Lavoro, solo lavoro. Che non si vuole allarmare nessuno.
Devo solo uscirne.
Ma mi siete entrati nel cuore e nel sangue e vi penso.
Volevo dirvelo.

15 commenti:

  1. beh, i momenti di stanchezza con il blog ci sono, così come in tutte le cose.... l'importante è non farsene una malattia o, peggio, prendere decisioni impulsive e assurde come quelli che di punto in bianco decidono di chiudere.... l'importante è che ritorni qui con la voglia di scrivere e di raccontarti, a noi, ma soprattutto a te stessa... un bacio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiuderlo mai. Il Blog è il posto...chi non ha un blog non può capire. Un bacio

      Elimina
  2. nooooooooooooooooooooo che non mi sono allarmata, figurati.
    ora che hai dato segni di vita posso ritirare i manifesti "wanted" però! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrai mica messo anche una ricompensa per chi mi trovava? ;-)

      Elimina
    2. una citazione sul blog e nella diretta su Sky24 dove viene filmato il tuo ritrovamento!

      Elimina
  3. Risposte
    1. La prossima settimana mi prendo un'oretta per leggerti, sono curiosa di scoprire come procede la vita a palazzo. Un bacio

      Elimina
  4. Tieni duro...il "non avere tempo" è una malattia diffusa! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta malattia, ma ora mi rimetto in sesto e torno ad ammorbarvi con le mie storie, ma più di tutto torno a leggervi, che è la cosa che mi manca di più!

      Elimina
  5. Non ci crederai ma ho aperto blogger pensando che volevo scriverti un commento da qualche parte e dirti che mi mancava leggerti.
    Poi, lo apro e c'è il tuo aggiornamento.
    Non hai tempo ma l'importante è che tutto continui a girare dalla parte giusta.
    Un abbraccio Giuliè.
    E fatti sentire (o leggere!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed a te? Come va piccola?
      Fatti sentire (o leggere!).
      Un abbraccio forte Piccola Emme.

      Elimina
  6. E tu? In che parte del mondo sei? Ti abbraccio forte Bi!

    RispondiElimina

Si, lo voglio sapere cosa pensi. Si, anche se pensi male, anche se pensi niente. Lo voglio sapere...